Autunno: tra grandi ritorni e...ricicli creativi

L’autunno bussa alla porta e con lui la stagione dei grandi ritorni.
Si torna al lavoro, sui banchi di scuola, all’università…
E tornano anche quei capi che, per mesi, avevamo stipato nei piani alti del guardaroba.
Pantaloni lunghi, scarpe chiuse, capispalla… 

Alt, fermi tutti!
Prima di buttarci a capofitto nel cambio dell’armadio e concedere una meritata vacanza a tutti quei capi che abbiamo indossato nella stagione calda, divertiamoci a sovvertire il nostro look e riproporre gli abiti e gli accessori della nostra estate anche in ufficio grazie ad abbinamenti inediti. 

Ad esempio. Scarpe aperte: perché rinunciarci? Quel sandalo mozzafiato con tacco cubano che avete indossato agli aperitivi in riva al mare, se abbinato a un paio pantaloni palazzo in seta, si farà notare anche in città. E quel paio di “minorchine” che vi riportano sull’isola del Mediterraneo in cui avete trascorso le vacanze, abbinate a una morbida gonna lunga in lino, saranno confortevoli e chic anche nella frenesia delle prossime settimane. 

E che dire dei kaftani e dei coloratissimi e impalpabili top che avete sfoggiato in spiaggia e in piscina? Aspettate a chiuderli nel cassetto! Anche loro, se non eccessivamente lunghi e se abbinati con stile, potranno sfilare in ufficio. Quindi concedetevi un po’ di shopping (aiuterà a placare l’ansia da rientro!) e scegliete un paio di jeans skinny fit per completare il look. 

La borsa mare? Forse un po’ too much. Ma niente panico: avrete un’ottima scusa per comprare una nuova handbag!